Elettrostimolatore

In questa categoria troverai  i consigli per cercare il migliore elettrostimolatore muscolare per soddisfare le tue esigenze ed ottenere i migliori risultati dal suo utilizzo.
Una guida per scegliere,sapere come si usa un elettrostimolatore muscolare se fa bene, con i pro e contro del tuo prossimo acquisto!

Elettrostimolatore muscolare : ecco la guida per scegliere i migliori

Elettrostimolatore muscolare che cos’è?

Tutti abbiamo visto almeno un volta un elettrostimolatore muscolare in TV o al centro commerciale; un dispositivo elettronico da dove escono dei fili da attaccare al corpo. Se una volta si poteva essere scettici, oggi usare un elettrostimolatore muscolare funziona per risolvere diversi problemi che andremo presto a discutere.

Se non hai mai usato un elettrostimolatore muscolare, potresti anche pensare che basti attaccare gli elettrodi al corpo per avere subito dei benefici, ma voglio farti notare che non tutti gli elettrostimolatori svolgono la stessa funzione.  Puoi usare anche il migliore elettrostimolatore per muscoli professionale, ma se la sua funzione è quella sbagliata per te potresti avere delle conseguenze negative anche importanti.
Ecco perché è importante capire le differenze fra le tipologie di elettrostimolatore muscolare.

Quali differenze tra elettrostimolatore muscolare EMS, NMES e TENS?

Per Capire se gli  elettrostimolatori muscolari sono indicati per una funzione particolare, possiamo introdurre la tipologia EMS e TENS e vedere le differenze.

  • Elettrostimolatore EMS: Si parla di stimolatori elettrici muscolari (EMS) o neuromuscolari (NMES) per tutti quei elettrostimolatori indicati a scopo riabilitativo proprio per la capacità di riprodurre uno stimolo elettrico sul muscolo, molto simile a quello inviato dal cervello attraverso il sistema nervoso centrale, che lo porta a contrarsi e a effettuare un movimento. La loro funzione a livello muscolare permette di adi essere usato come elettrostimolatore sportivo per recuperare più velocemente tra una sessione di attività fisica e l’altra. 
  • Elettrostimolatore TENS: usato  per stimolazione nervosa elettrica transcutanea. Lo scopo di questi dispositivi si concentra sui nervi del tuo corpo e non sui muscoli. L’obiettivo principale è quello di un valido alleato nella terapia del dolore ovvero un elettrostimolatore antalgico per il corpo

Poiché entrambi i trattamenti si basano su impulsi elettrici, non è difficile  trovare nei modelli di elettrostimolatori muscolari professionali le impostazioni EMS e TENS programmate all’interno di un unico dispositivo..

Utilizzo elettrostimolatore muscolare per trattamento medico

Tutti i dispositivo per elettrostimolazione muscoli , indipendentemente dal fatto che siano per uso domestico o terapeutico, devono essere certificati CE. In passato, ci sono state diverse segnalazioni per prodotti proposti come certificati quando invece erano solo affermazioni per  promuovere marchi di elettrostimolatori di dubbia provenienza….. (leggila come prodotti cinesi).
Per questo motivo quando devi scegliere un un prodotto per elettrostimolazione muscolare, affidati a marchi noti e di comprovata affidabilità. Leggere le recensioni ed opinioni dei consumatori sarà un grande aiuto per indirizzarti nella scelta.

Quali sono i vantaggi di un elettrostimolatore EMS?

Per gli individui sani e in forma con uno stile di vita attivo, gli elettrostimolatori EMS offrono una serie di vantaggi ma che per comodità possono riassumere in 2 semplici punti:

  • Miglioramento / potenziamento delle prestazioni muscolari
  • Recupero più rapido e riduzione del dolore (elettrostimolazione antalgica)

L’utilizzo di  un elettrostimolatore muscolare deve sempre essere abbinato ad una sana dieta ed esercizio fisico.
Nessun elettrostimolatore se usato da solo sarà in grado di aumentare la massa muscolare o ridurre pancia e cellulite come si tende a credere che accada con la ginnastica passiva per dimagrire.


Questi elettrostimolatori funzionano su gruppi muscolari che di solito non vengono stimolati durante le sessioni di allenamento. Gli studi indicano che questi muscoli costituiscono quasi il 70% di tutti i muscoli del corpo.

Con una migliore circolazione sanguigna, le contrazioni muscolari a bassa intensità possono aiutare a recuperare il tono muscolare più velocemente soprattutto dopo una sessione di allenamento ad alta intensità aiutando a ridurre i tempi di  inattività assieme ad un recupero più veloce della massima forma fisica

Quali caratteristiche cercare nel miglior elettrostimolatore muscolare?

Quando acquisti un dispositivo per uso domestico, devi fare attenzione ad alcune caratteristiche fondamentali :

  1. Approvazione CE: questa è la caratteristica più critica. Poiché gli elettrostimolatori usano corrente elettrica, hanno bisogno di adeguate caratteristiche di sicurezza per evitare il rischio di ustioni e scosse. Linee guida rigorose in questo senso,sono fondamentali per avere un prodotto di lunga durata e con benefici provati.
  2. Programmi dedicati: dispositivi EMS devono essere versatili per offrire i massimi benefici. I migliori elettrostimolatori possono avere fino a 300 diversi programmi di intensità progettate per diversi compiti come resistenza, resistenza, recupero, riscaldamento e massaggio. I prodotti di fascia superiore  hanno anche le funzioni TENS con funzione antalgica contro il dolore.
  3. Elettrodi : cerca elettrodi progettati per funzionare su diversi gruppi di gruppi muscolari. Molti dispositivi sono dotati di quattro o più pad di dimensioni diverse, che possono essere utilizzati su varie parti del corpo. Poiché sono dotati di adesivi per uso medico e spesso devono essere sostituiti dopo più sessioni, cercare modelli che possono essere facilmente riutilizzati
  4. Display e controlli intuitivi: questa funzione è piuttosto intuitiva . Quando hai molti programmi e devi modificare le impostazioni è bene scegliere un eletrostimolatore con un grande display LCD che mostri subito tutte le informazioni importanti con un facile accesso alle funzioni. Anche se sembra banale, perdere ogni volta 5 min per trovare ed impostare il programma più idoneo alla sessione può essere un’esperienza che si può facilmente evitare.
  5. EMS – TENS: la scelta qui è tra dispositivi che privilegiano la stimolazione muscolare e quelli che danno il primato alla gestione del dolore attraverso la stimolazione nervosa. A seconda delle tue esigenze, puoi scegliere uno dei due modelli, ma se vuoi entrambe le funzionalità, ci sono diversi elettrostimolatori muscolari TENS e EMS nello stesso apparecchio.

Opinioni elettrostimolatore muscolare

Esiste oggi una chiara distinzione nel mercato degli elettrostimolatori muscolari. Mentre alcuni modelli, sono interamente orientati ad atleti e agli appassionati di fitness e cercano di migliorare le tue sessioni di allenamento.
Altri dispositivi,invece,  si concentrano più sui nervi che sui muscoli.

Sono più utili se si desidera un dispositivo per alleviare il dolore e il recupero a casa.

Qualunque tipologia di elettrostimolatore muscolare sceglierai,  alla fine dovrai decidere in base alla tua motivazione che ti spinge all’acquisto. L’unica accortezza  che ti suggeriamo, a prescindere dalla tipologia EMS o TENS, sarà quella di considerare anche i prezzi dei ricambi per elettrodi della marca selezionata che nel lungo periodo potrebbe diventare un costo non indifferente.

Show next
Tutto per il Massaggio
Logo
Enable registration in settings - general
Compare items
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Compare
0